Diagnosi

Come viene diagnosticato il mieloma multiplo?

Non è raro che passino diversi mesi durante i quali il paziente viene visitato da vari medici e specialisti prima che i sintomi come mal di schiena o stanchezza vengano interpretati correttamente e venga formulata una diagnosi.8 Al fine di diagnosticare con certezza il mieloma multiplo o di escluderlo, il tuo medico ti porrà delle domande sui sintomi e prescriverà alcuni esami. Quindi stabilirà con te il tuo piano terapeutico.1

 

Il mieloma multiplo è una forma complessa di tumore. Per formulare una diagnosi precisa, sono normalmente necessari diversi esami. Il tuo medico deciderà quali esami sono necessari. Di seguito sono elencati quelli più comuni.1

Multiple Myeloma makes us family

Esami riguardanti
il midollo osseo1

Multiple Myeloma makes us family

Esami di diagnostica
per immagini1

Multiple Myeloma makes us family

Esami del sangue
ed elettroforesi
proteica1,2,8

  • Esami riguardanti il midollo osseo1

    Agoaspirato del midollo osseo:

    • Aspirazione di una piccola quantità della componenta fluida del midollo osseo (generalmente dall’osso pelvico).

     

    Biopsia del midollo osseo:

    • Aspirazione di un piccolo frammento osseo (generalmente dall’osso pelvico).
  • Esami di diagnostica per immagini1

    Questi esami vengono utilizzati per individuare le aree in cui sono presenti lesioni ossee (lesioni litiche). Possono essere effettuate diverse tipologie di indagini volte ad ottenere immagini in grado di fornire maggiori dettagli ed una migliore caratterizzazione delle lesioni.

     

    • Risonanza magnetica nucleare (RMN)
    • Tomografia a emissione di positroni (PET)
    • Tomografia computerizzata (TAC)
    • Radiografia dello scheletro (RX)
  • Esami del sangue ed elettroforesi proteica1,2,8

    Gli esami del sangue vengono utilizzati per diagnosticare e monitorare la progressione del mieloma multiplo. Oltre a valutare i diversi parametri del sangue (come globuli rossi, globuli bianchi e piastrine) ed eseguire gli esami delle urine, è importante effettuare l'elettroforesi proteica per determinare il livello di paraproteina (proteina M).8

     

    Livello di paraproteina (proteina M):

    • I pazienti affetti da mieloma multiplo producono una quantità eccessiva di paraproteina (proteina M).
      L’elettroforesi proteica viene utilizzata per determinare il livello di paraproteina nel sangue.

     

    Dosaggio delle catene leggere libere nel siero:

    • Questo esame è importante sia per diagnosticare e monitorare il mieloma multiplo e sia per diagnosticare una forma specifica di questa malattia in cui la paraproteina non può essere rilevata

     

    Emocromo completo:

    • Determinazione del numero di globuli rossi per valutare la presenza di anemia.
    • Determinazione del numero di globuli bianchi per determinare il rischio di infezione.
    • Determinazione del numero di piastrine per valutare il rischio di sanguinamento o formazione di lividi.

     

    Esami del sangue e delle urine:

    • Determinazione della beta-2 microglobulina (2M), una proteina presente sulla superficie di quasi tutte le cellule e può essere rilasciata in circolo in particolare dai linfociti (B) e dalle cellule tumorali. La 2M è elevata nei pazienti con mieloma multiplo ed è uno degli indicatori più importanti dell’entità e dell’attività della malattia.
    • Determinazione della creatinina e dell’urea. Queste due molecole possono essere determinate nelle urine.
      Indicano quanto stanno funzionando i reni del paziente.
    • Determinazione dell’albumina, la proteina più abbondante nel sangue.
    • La concentrazione di albumina è spesso ridotta nei pazienti con mieloma multiplo.
    • Determinazione del calcio, che spesso risulta più elevato nei pazienti con mieloma multiplo a causa della malattia ossea (perdita di sostanza ossea).